Artistico

L’artigianato artistico costituisce l’anima del made in Italy, lo stile che il mondo ci invidia. L’eccellenza dell’artigianato artistico locale è la produzione di un lampadario di Murano o di una scultura in vetro in stile moderno, il restauro di capolavori d’arte, l’incisione di un gioiello, la realizzazione di un costume d’epoca o la decorazione di una maschera carnevalesca, la lavorazione di perle e murrine in vetro o ancora di oro, argento ed altri metalli preziosi rappresentano solo alcune delle tante espressioni caratteristiche dell’artigianato veneziano più antico e raffinato.

In tutti questi oggetti artistici la tradizione si coniuga con il desiderio di creatività e rinnovamento continuo adottando soluzioni tecnologiche innovative. L’artigianato artistico è l‘arte di saper fare’ e il ‘saper fare ad arte’. E’ lo straordinario equilibrio tra l’intelligenza della mano, la creatività della mente, la passione del cuore.

Questi artigiani sono protagonisti fedeli alla tradizione di regole antiche ma insieme coraggiosi pionieri di design innovativo e di sperimentazioni d’avanguardia per assecondare una clientela sempre più sofisticata.

Presso Confartigianato Venezia gli artigiani del settore artistico, sono suddivisi in:

- Ceramisti (produzione e decorazione)
- Decoratori con fiori
- Mascherai
- Produzione complementi d'arredo
- Orafi argentieri
- Lavorazione ferro battuto
- Restauratori beni culturali
- Fonderie artistiche
- Lavorazione vetro (prime e seconde lavorazioni)
- Perle (produzione e lavorazione)
Download
9



News del settore

Una passeggiata nel tempo attraverso le “classiche” collezioni, le architetture e un’inedita mostra fotografica Confartigianato Venezia, organizza per domenica 24 marzo – ore 11.00 una visita guidata al palazzo sede della Fondazione Querini con un approfondimento sulla mostra fotografica dedicata a Venezia denominata “Appunti fotografici. La Venezia di Luigi Ferrigno”.  La mostra “Appunti fotografici. La Venezia di Luigi Ferrigno” La mostra, che si compone di 89 fotografie, presenta, per la prima volta al pubblico, un insieme organico dell’attività di questo fotografo amatoriale che attraversa la seconda metà del Novecento e si affaccia al nuovo millennio. Un racconto in punta di piedi fatto di istantanee che, come appunti presi nel corso della sua vita, restituiscono uno scrigno prezioso per rileggere la Venezia contemporanea. Venezia per Ferrigno è tutta la vita: la città della famiglia, di quarant’anni di lavoro in vetreria sull’isola di Murano, della passione per la fotografia che lo accompagna. Un racconto della città, il suo, nato dall’esperienza e dalla sensibilità personali, documento storico e rappresentazione di poetica essenzialità.  Note organizzative Tutte le domeniche i residenti nel Comune di Venezia hanno ingresso gratuito. La visita guidata, a pagamento, è a carico dell’Associazione. L’iniziativa è rivolta agli imprenditori artigiani, loro familiari e collaboratori fino a un massimo di 25 persone. […]


Approfondisci

Arsenale di Venezia – 3>6 Ottobre 2024 Informiamo che il Comune di Venezia, tramite la propria azienda controllata VELA S.p.a., in questi giorni promuoverà la seconda edizione del Salone dell’Alto Artigianato Italiano con sede all’interno dell’area dell’Arsenale e che si terrà da Giovedì 03 a Domenica 6 Ottobre 2024. Obiettivo della manifestazione, come l’ultima edizione, sarà quella di promuovere le eccellenze dell’artigianato sia a livello locale che regionale e nazionale. Le aziende interessate a partecipare al Salone dell’Alto Artigianato Italiano, in qualità di espositori, dovranno presentare l’interesse alla manifestazione compilando il modello  allegato alla mail di invito che, proprio in questi giorni, perverrà a tutti direttamente da VELA S.p.a.    Tale manifestazione di interesse dovrà essere inviata tramite mail all’indirizzo dedicato espositori@saloneartigianato.venezia.it entro e non oltre il 30 Aprile 2024. Teniamo a precisare che, a differenza dello scorso anno, la partecipazione sarà a titolo oneroso. Le aziende aderenti alla nostra Associazione, godranno di uno sconto del 50% rispetto al tariffario previsto dall’ente organizzatore. Nel caso foste interessati, ma non aveste ancora ricevuto la mail di invito potrete richiederne una copia registrandovi al link:https://saloneartigianato.venezia.it/manifestazione-di-interesse-espositori/ Per eventuali informazioni: Ufficio Categorie 0415299270 – ufficio.categorie@artigianivenezia.it


Approfondisci

Essere parte di una comunità significa anche condividere con essa soddisfazioni e sostenerla nei momenti di difficoltà. Sicuramente la nostra Associazione è una grande comunità di persone che lavorano e vivono nella città più bella e difficile al mondo. Proprio condividendo questa idea di Venezia come città unica, ma spesso non di facile fruizione, ci sentiamo di sostenere e promuovere il progetto di un nostro Artigiano. Giovanni Da Ponte, maestro d’ascia e papà veneziano, vuole impiegare le sue conoscenze e capacità affinché le persone affette da disabilità grave, come suo figlio, possano muoversi con più facilità in Città senza aver bisogno del servizio pubblico attrezzato. Questo è l’obiettivo del suo crowdfunding promosso nei giorni scorsi. Con lo spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue gli Artigiani e la loro Associazione vi invitiamo a sostenere l’iniziativa, nei limiti delle possibilità di ciascuno, effettuando la vostra donazione dal link: https://gofund.me/2c0f4945. Cliccando il link è possibile reperire tutte le informazioni utili per conoscere nel dettaglio l’iniziativa e condividerne le finalità.


Approfondisci

L’Archivio De Grandis Marabini, insieme a Confartigianato Venezia, ha ideato una mostra. L’esposizione ha lo scopo di facilitare il dialogo tra due grandi artisti del passato veneziani d’adozione: Luigina De Grandis e Mario Marabini. L’idea è quella di unire i maestri artigiani del presente e dimostrare come delle grandi opere possono essere ancora di stimolo e ispirazione oggi. La collaborazione richiestaci dalla Dott.ssa Chiara Marabini, figlia dei due artisti sopra citati, riguarda la disponibilità da parte di 15 artigiani operanti nei diversi settori dell’artigianato di mettere a disposizione un loro manufatto. Il manufatto deve in qualche modo essere avere un legame all’opera artistica selezionata dalla stessa Marabini. Per maggiori informazioni potete consultare questo file. Per motivi organizzativi si richiede a quanti interessati di segnalare la propria disponibilità contattando Roberta Dal Corso (tel. 041 5299275-70; mail: ufficio.categorie@artigianivenezia.it) entro giovedì 29 giugno p.v. Raccolti gli interessamenti, sarà Roberta a creare il contatto con la Responsabile organizzativa dell’Archivio De Grandis/Marabini, Dott.ssa Chiara Marabini, per un colloquio conoscitivo e gli eventuali futuri accordi operativi.


Approfondisci

Bando regionale acquisto beni materiali/immateriali e consulenze La Regione Veneto ha adottato il bando PR Veneto FESR 2021-2027: “Interventi a sostegno delle imprese culturali, creative e dell’audiovisivo – Sub A – Consolidamento di imprese esistenti”, con cui intende valorizzare le imprese culturali e creative, promuovendone interventi di sviluppo e consolidamento. Per imprese culturali e creative si intendono quelle attività (attive da più di 12 mesi dalla data di pubblicazione sul BUR del bando, ovvero il 31 marzo 2023) che producono e/o distribuiscono beni o servizi nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei nuovi media, della musica e dell’editoria, identificabili attraverso i codici ATECO (primario e/o secondario) riportati nell’allegato A2. Sono ammessi anche i liberi professionisti, purché: 1) iscritti ad un albo professionale, oppure 2) aderenti alle associazioni professionali che rilasciano l’attestato di qualità dei servizi iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy ai sensi della legge 14/01/2013, n. 4 e che risultino in possesso dell’attestazione rilasciata ai sensi della medesima legge. 3) che abbiano identificato all’interno del territorio della regione Veneto il luogo di esercizio prevalente dell’attività così come riportato nella “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività […]


Approfondisci

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei già registrato, accedi. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.Utenti collegati esistentiNome utente o emailPassword Ricordami  Registrazione nuovo utenteScegli un nome utente*Nome*Cognome*Indirizzo 1*Indirizzo 2Città*Regione*CAP*Nazione*Phone*Email**Campo obbligatorio


Approfondisci

1 Armonie di Rizzato Anna2 Beba di Lombardi Beba3 Bluemoon Venice4 Casanova di Aziz Rsgar Mohammed5 Gli amici di Pierrot di Ravagnan Giovanna6 Il sogno veneziano di Russolo Giulia7 L’Arlecchino di Marilisa Dal Cason8 La Bottega dei Mascareri di Boldrin Sergio9 La Bottega di Pre di di Prtenjaca Predrag10 La Corte dei Miracoli di Scintu Annamaria11 Mistero Buffo di Faggian Leonardo12 Nardo Elisabetta13 Nicolao Atelier di Stefano Nicolao14 Papier Maché15 Pontecavallo di Lizzul Lucio16 Vitturi Angelo


Approfondisci

Tutte le news

02 Giu 2024

Nuova sede: Aula Magna Istituto Cavanis – Rio terà Foscarini, Dorsoduro 898 – Orario: 18.00/19.30 A seguito dell’alta affluenza prevista, riscontrabile dal sistema di prenotazione adottato EVENTBRITE, per garantire la possibilità di partecipazione a tutte le aziende associate interessate, si è reso necessario provvedere al cambiamento di sede. La nuova sede dell’incontro è: Aula Magna Istituto Cavanis – Rio terà Foscarini, Dorsoduro 898 (in sostituzione della Scoletta dei Calegheri a San Tomà) Ricordiamo che il Concordato Preventivo Biennale è una proposta che l’Agenzia delle Entrate rivolge alle imprese con la quale si va a determinare, in anticipo e per due anni, i redditi da assoggettare al pagamento delle imposte. L’incontro con le aziende ha lo scopo di orientare gli imprenditori verso una scelta consapevole eventualmente da prendere in occasione dell’appuntamento per la dichiarazione dei redditi.


Approfondisci

L’approvvigionamento di Venezia, città d’acqua, non può prescindere dai trasportatori lagunari. Come è noto, a tutti sono queste aziende che riforniscono i negozi, i supermercati, le farmacie, gli ospedali, le scuole, i ristoranti del Centro storico. Il problema è che ad una crescente domanda di rifornimenti, sotto la spinta dell’economia turistica, fa da contraltare una progressiva difficoltà di soddisfacimento delle richieste. Il motivo? Nessuno vuole più caricare e scaricare merci. A detta degli stessi trasportatori, se non si interviene strutturalmentee in tempi rapidi, il settore, come tanti altri mestieri artigiani, è destinato ad una ulteriore irreversibile contrazione. Con un’aggravante: chi rifornirà la Città? L’Associazione, pienamente consapevole del problema, organizza a partire da metà giugno un corso per “Addetti al trasporto merci lagunare” della durata di 64 ore rivolto a disoccupati/inattivi di ambo i sessi. La partecipazione al corso – limitata per questa prima edizione a 6 partecipanti -, oltre che gratuita, prevede importanti incentivi economici di seguito riportati e indicati nella locandina promozionale allegata. € 384 per chi frequenta l’intero corso;€ 1.350 per il periodo di tirocinio obbligatorio post corso prezzo un’azienda di trasporto merci lagunare:€ 500 come eventuale rimborso trasferta per chi proviene dalla Terraferma (anche all’interno dello stesso […]


Approfondisci
27 Mag 2024

Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno a San Teodoro in campo San Salvador, andrà in scena una selezione delle migliori manifatture del nostro artigianato artistico: Sua eccellenza … l’artigianato veneziano! il “bello e ben fatto” presentato da chi lo fa – Seconda edizione Dieci artigiani, coordinati dall’Associazione, per tre giorni trasferiranno il proprio laboratorio all’interno del prestigioso salone della Scuola Grande per raccontare le tecniche di lavorazione e le passioni alla base del loro lavoro. Verranno esposti e presentati manufatti all’insegna della più autentica produzione artigianale: tra questi la creazione di ceramiche, vetrate artistiche, maschere, oreficeria, cuoio, restauro del legno, liuteria. L’ingresso alla mostra è gratuito con orario 10.00/18.00. Per ulteriori informazioni l’Ufficio Categorie (Roberta Dal Corso, tel.041 5299275) è a disposizione.


Approfondisci
NOT_FOUND