Restaurare a Venezia

29 apr 2009

Il volume “Restaurare a Venezia” nasce da un’idea di Confartigianato Venezia - Settore Restauro per tutelare e valorizzare l’immagine dei restauratori veneziani operanti nel campo dei beni mobili e superfici decorate ed affrescate.

L’idea di chiamare a raccolta le 30 aziende del settore è stata accolta con entusiasmo dalla casa editrice “Il Prato” da sempre sensibile alla promozione di studi e ricerche sul tema del restauro.

Ma il libro non vuole essere solo una vetrina ancorché di prestigio; vuole essere un momento di approfondimento e di presa di coscienza – se mai ce ne fosse ancora bisogno – della grande professionalità e cultura di una categoria speciale sotto vari punti di vista.

Professionalità e competenza oggi fortemente a rischio per i motivi che sono stati precedentemente illustrati.

Tuttavia il libro vuole trasmettere anche un messaggio positivo che è quello – in un certo senso – di “tranquillizzare” chi deve appaltare i lavori e scegliere il contraente; diventa fondamentale cioè far capire che è in determinati casi è pienamente legittimo assegnare lavori specialistici anche in forma diretta, o al più tramite bandi di gare che prevedano raggruppamenti temporanei di imprese (ATI), anziché con lo strumento del fin troppo abusato e penalizzante subappalto.
A tale scopo è stata inserita una sezione curata dall’Avv. Scudier, consulente legale del settore restauro, da intendersi come un piccolo manuale operativo a disposizione delle Stazioni Appaltanti.