Trasporti

artigiani 006

Trasportatori su barca e autotrasportatori, taxi su gomma e su barca, noleggiatori con conducente di vetture, autobus e natanti: senza di loro l’Italia sarebbe a piedi e questo è ancora più evidente in una città come Venezia.
Gli imprenditori artigiani dei trasporti e della logistica offrono un servizio indispensabile per assicurare la mobilità, nazionale ed internazionale, delle merci e delle persone.

Presso Confartigianato Venezia, che dal 1975 rappresenta in modo organico questo settore strategico per la città e per il ruolo di servizio ai cittadini e alle altre imprese, gli imprenditori e le società del trasporto merci e persone, sono così suddivisi:

- trasporto merci conto terzi su gomma e su barca;
- trasporto persone su gomma (tassisti, autobus operator) e su barca (taxisti e motoscafisti)
- noleggio con e senza conducente
- gondolieri
- sandolisti

Il settore più numeroso è quello del trasporto merci conto terzi, la cui attività è assimilata al servizio pubblico non di linea, è regolamentato essenzialmente dai seguenti testi normativi:

- Legge Regionale 30 dicembre 1993, n. 63;
- Regolamento comunale in attuazione alla Legge Regionale N. 63 del 30.12.1993;
- Regolamento per la circolazione acquea nel Comune di Venezia;
- Regolamento per il coordinamento della navigazione locale nella Laguna Veneta

Confartigianato Venezia rappresenta circa 80 aziende del trasporto lagunare merci conto terzi per un totale di 203 autorizzazioni e imbarcazioni, cioè poco più della metà delle autorizzazioni totali 'contingentate' presenti a Venezia.
Download
9



News del settore

Tutte le news

28 mar 2018

Un’operazione culturale in Città e per la Città Confartigianato Venezia in collaborazione Mavive Spa azienda veneziana leader nel settore della profumeria, Vi invita ad una domenica diversa all’interno del Museo di Palazzo Mocenigo, in salizada San Stae. Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di una giornata che metta al centro l’artigianato veneziano e le sue tante eccellenze. Questo al di là di molti adagi che descrivono Venezia come una città allo sbando e ormai priva di un vero tessuto imprenditoriale artistico e manifatturiero. Una Venezia viva, ricca di tradizione e di eccellenze, che guarda al passato con orgoglio e al futuro con desiderio di mettersi in gioco. Questo è il volto della città che vuole essere raccontato ad Artigiani a Palazzo, la giornata dedicata all’artigianato artistico che si terrà domenica 8 aprile al Museo di Palazzo Mocenigo di Venezia, voluta e promossa da Confartigianato Venezia, Mavive e The Merchant of Venice in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia. IL PROGETTO Dodici artigiani veneziani animeranno le sale della dimora gentilizia, sede del Museo e Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume con i percorsi dedicati al Profumo, con dimostrazioni live dalle 11.00 alle 13.00 e dalle […]


Approfondisci
09 mar 2018

Gallerie dell’Accademia. Visita guidata gratuita in esclusiva per i Soci Confartigianato Venezia Aspettando Orsola, Cantiere aperto | Mer. 28 marzo – ore 18.00 Restauro del ciclo pittorico di Vittore Carpaccio     In attesa della conclusione del restauro del ciclo di Sant’Orsola, le Gallerie dell’Accademia apriranno eccezionalmente il cantiere in esclusiva per i Soci Confartigianato Venezia, loro familiari e collaboratori in data Mercoledì 28 marzo con inizio alle ore 18.00 (dura indicativa della visita: 1 ora).   L’iniziativa Aspettando Orsola, Cantiere aperto, promossa da Save Venice Inc, offre la possibilità di effettuare una visita guidata all’interno del sito e l’opportunità di approfondire la storia di tale straordinario ciclo pittorico grazie alla proiezione di film documentari. Verrà quindi data la possibilità ai partecipanti di toccare con mano l’importante lavoro che i restauratori stanno conducendo sui capolavori di Vittore Carpaccio. L’iniziativa costituirà pertanto un’occasione unica per i visitatori di vedere lo stato di avanzamento dei lavori, per scoprire il funzionamento di un laboratorio di restauro e per dialogare con i restauratori e i responsabili di questo fondamentale intervento conservativo.   Per ragioni di sicurezza e conservazione dei dipinti, le visite sono previste per un massimo 40 persone.   Si richiede alle aziende […]


Approfondisci

È sulla bocca di tutti. Il suo nome è tirato per la giacchetta da investitori, informatici, alta finanza, imprese e banchieri. Non è regolato dalle banche, ma l’economia se ne interessa non poco. Impossibile non sentirne parlare: è il BITCOIN, tutti ne parlano, alcuni lo usano, pochi si fidano. Ma nel frattempo ha immediatamente polarizzato l’opinione pubblica tra chi pensa di arricchirsi, chi pensa che sia una bolla, chi ne teme le conseguenze e chi ne guarda con interesse l’infrastruttura tecnologica di fondo. BITCOIN è una moneta virtuale: tramite meccanismi appositi, gli utenti possono conservare il proprio denaro virtuale e scambiarselo da terminale a terminale, utilizzandolo come portatore di valore laddove la moneta è accettata. Una opportunità di guadagno, una nuova soluzione di pagamento ed un modo per svincolarsi dalle banche centrali. Il valore del BITCOIN è volato alle stelle, però ha sollevato anche molti dubbi sull’affidabilità di un sistema tanto giovane ed innovativo. Per comprendere appieno la nuova moneta bisogna però conoscerne la natura, i motivi della volatilità, le dinamiche ed il funzionamento ed altri dettagli fondamentali per non veder andare in fumo i propri risparmi: per questo è stato organizzato da Confartigianato Città Metropolitana di Venezia l’incontro di approfondimento […]


Approfondisci
NOT_FOUND