Trasporti

artigiani 006

Trasportatori su barca e autotrasportatori, taxi su gomma e su barca, noleggiatori con conducente di vetture, autobus e natanti: senza di loro l’Italia sarebbe a piedi e questo è ancora più evidente in una città come Venezia.
Gli imprenditori artigiani dei trasporti e della logistica offrono un servizio indispensabile per assicurare la mobilità, nazionale ed internazionale, delle merci e delle persone.

Presso Confartigianato Venezia, che dal 1975 rappresenta in modo organico questo settore strategico per la città e per il ruolo di servizio ai cittadini e alle altre imprese, gli imprenditori e le società del trasporto merci e persone, sono così suddivisi:

- trasporto merci conto terzi su gomma e su barca;
- trasporto persone su gomma (tassisti, autobus operator) e su barca (taxisti e motoscafisti)
- noleggio con e senza conducente
- gondolieri
- sandolisti

Il settore più numeroso è quello del trasporto merci conto terzi, la cui attività è assimilata al servizio pubblico non di linea, è regolamentato essenzialmente dai seguenti testi normativi:

- Legge Regionale 30 dicembre 1993, n. 63;
- Regolamento comunale in attuazione alla Legge Regionale N. 63 del 30.12.1993;
- Regolamento per la circolazione acquea nel Comune di Venezia;
- Regolamento per il coordinamento della navigazione locale nella Laguna Veneta

Confartigianato Venezia rappresenta circa 80 aziende del trasporto lagunare merci conto terzi per un totale di 203 autorizzazioni e imbarcazioni, cioè poco più della metà delle autorizzazioni totali 'contingentate' presenti a Venezia.
Download
9



News del settore

  Confartigianato Venezia in collaborazione con Artsystem Srl annunciano, anche per quest’anno scolastico 2016/17, l’avvio dell’ottava edizione del progetto didattico: “Il Mestiere dell’Artigiano. Benvenuto nella mia Bottega!”. Il progetto, nato nel 2010, intende far capire ai ragazzi il valore dell’artigiano all’interno dell’attuale società civile: incontrando personalmente l’artigiano, l’uomo del “saper pensare” e del “saper fare”, per provocare entusiasmi e curiosità, entrando nel suo mondo, nella sua bottega zeppa di arnesi, per parlare dell’artigiano come dell’uomo del futuro, mostrando come scambi pensieri con chi fa ricerca, lasci dialogare e interagire le sue tecniche con la tecnologia, riesca a tradurre molte sue esperienze in sofisticati software. L’artigiano non è l’uomo del passato, bensì l’individuo che più di tutti oggi vive e lavora grazie al trascorso che mantiene vivo e porterà con sé nel futuro.   All’interno del progetto, Artsystem cura e organizza tutte le visite presso gli artigiani: per ciascun mestiere vengono mostrati i manufatti considerati vere e proprie opere d’arte. Ciò permette ai bambini e ai ragazzi di vedere oggetti unici e non prodotti in modo seriale.   E’ così infatti, con proposte modulate rispetto all’età degli alunni, che offriamo: ai piccoli l’emozione di incontrare un professionista che lavora con le mani per l’utilità […]


Approfondisci

Pubblicata il 27 dicembre 2016 l’ordinanza n° 856 che dispone la proroga – con una modifica riguardante l’orario di inizio del servizio gondole – della regolamentazione del traffico nel settore di Canal Grande-Rialto e nel tratto iniziale del rio di S. Luca.     Tale regolamentazione era già stata istituita con ordinanza n° 973 del 31/12/2015.   E’ possibile consultare sia l’ordinanza precedente (n. 973) che quella appena pubblicata (n. 856).   Ordinanza n° 973/2015: http://www.comune.venezia.it/archivio/87518 Ordinanza n° 856/2016: http://www.comune.venezia.it/content/n-8562016


Approfondisci

  Nuove opportunità per le imprese artigiane del comparto casa Si terrà Mercoledì 21 dicembre 2016 a partire dalle ore 17.30 presso la Sala Riunioni di Confartigianato Venezia – Castello San Lio 5653/4 un seminario gratuito rivolto agli operatori del comparto casa e finalizzato ad affrontare i seguenti temi: – Le principali novità introdotte dalla riforma del Codice degli Appalti; – I requisiti e i documenti per partecipare alle gare; – Uno strumento in più per le aziende: il servizio di informativa appalti.   Per partecipare all’incontro è necessario compilare ed inviare l’allegata scheda di adesione entro lunedì 19 dicembre p.v.   Segreteria organizzativa Sportello Appalti e Gare Confartigianato Venezia (t. 041 5299270). seminarioappalti-scheda-adesione seminarioappalti


Approfondisci

Artigiani e Architetti a confronto per nuove strategie di business per il restauro a Venezia Venerdì 11 novembre con inizio alle ore 8.30 presso il Centro Culturale Don Orione Artigianelli (Dorsoduro, Campo S. Agnese 909/A),  si terrà l’iniziativa “MatchingDay Venezia”. Si tratta di un evento organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Venezia e il Con-Ser della durata di un’intera giornata dedicato esclusivamente agli imprenditori artigiani del comparto casa e del restauro a Venezia, di servizi a supporto (trasporti, restauratori etc.) e ai professionisti che operano con continuità nel Centro Storico di Venezia . Sarà anche l’occasione, attraverso i momenti seminariali, per approfondire la nuova normativa degli appalti e valutare la concreta attuazione di strumenti alternativi di aggregazione imprenditoriale/professionale. Sarà quindi un momento nel quale presentarsi, costruire relazioni con altri imprenditori e professionisti e immaginare nuove prospettive di business. Info: Ufficio Categorie (tel. 041 5299270). matching pillole scheda-adesione matchingday 2016


Approfondisci

MODIFICATO L’ART. 20 COMMA 5 DEL REGOLAMENTO PER IL COORDINAMENTO DELLA NAVIGAZIONE NELLA LAGUNA VENETA OTTIMO RISULTATO GRAZIE ALLA PRESSANTE AZIONE DI CONFARTIGIANATO VENEZIA Segnaliamo che nella seduta del 29/06/2016 il Consiglio Metropolitano (Ex Provincia di Venezia) ha deliberato – oltre alla proroga del rinnovo contrassegni LV (barche da diporto) – la modifica dell’art 20 comma 5 del Regolamento per il coordinamento della navigazione locale nella Laguna Veneta. Ecco come è stato modificato l’articolo che ha comportato finora parecchie e fastidiose sanzioni per l’uso di pneumatici come parabordi: Per cui l’unico requisito da soddisfare è che il parabordo sia galleggiante in caso di perdita accidentale. Le eventuali sanzioni, pertanto, potranno essere ancora elevate dagli organi di controllo solo alle imbarcazioni che utilizzano il solo pneumatico senza alcun rivestimento interno che lo rende, appunto, galleggiante. In attesa della piena efficacia della delibera (fine luglio p.v.), suggeriamo, pertanto, a tutti coloro che impiegano sui natanti pneumatici come parabordi, di rivestirli internamente in modo da renderli galleggianti in caso di perdita accidentale. L’Ufficio Categorie resta a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento (t. 041 5299270).


Approfondisci
28 mar 2016

I  Trasportatori  merci lagunari aderenti a CONFARTIGIANATO Venezia cercano personale qualificato da inserire nelle loro aziende. Se  hai  un’età compresa tra i 19 e i 29 anni, sei disoccupato, hai aderito al programma GARANZIA GIOVANI registrandoti nel portale www.cliclavoroveneto.it/registrazione-garanzia-giovani hai assolto l’obbligo scolastico e hai una forte motivazione ad operare con professionalità all’interno di un settore vitale per l’economia veneziana se vuoi davvero investire sul tuo futuro allora  puoi  richiedere  di  partecipare alle selezioni di questo percorso formativo ! In allegato il Bando, la scheda di ammissione alle selezioni e il volantino promozionale  del  percorso che prevede l’opportunità di operare per 4 mesi all’interno di aziende locali del settore logistica e trasporti. Bando / Volantino / DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SELEZIONI


Approfondisci
06 mar 2016

Continua l’impegno di CONFARTIGIANATO Venezia per assicurare alle proprie aziende del settore trasporto le migliori condizioni sul mercato sia per la frequenza da parte di titolari/soci e dipendenti di specifici ‘corsi radar’ che per la fornitura e relativa installazione di radar Raymarine Italia Srl a bordo delle imbarcazioni. Sono stati recentemente siglati ed in via esclusiva, infatti, due importanti accordi; il primo con il Consorzio VeMars-Venice Maritime School, autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per l’addestramento e formazione del personale marittimo sull’utilizzo dei ‘radar’, il secondo con la società Y.T.S Veratelli Srl per la fornitura e installazione di tali attrezzature sempre più utili per poter navigare in caso di intense nebbie nella laguna. Siamo certi che questa offerta denominata ‘Radar in mano’ rappresenta un’ottima opportunità per le aziende e il loro sviluppo logistico. Per conoscere nei dettagli l’offerta formativa (corsi individuali della durata di 20 ore) e la scontistica dedicata per la fornitura e installazione di radar Raymarine Italia Srl, è possibile contattare telefonicamente o via mail il nostro Ufficio Categorie (tel. 041 5299270 – ufficio.categorie@artigianivenezia.it). In questa prima fase l’attenzione è rivolta alla formazione degli operatori del settore trasporto ma stiamo già lavorando per estendere le stesse […]


Approfondisci

Tutte le news

    ARTIGIANI: Eccellenza, Organizzazione, Marketing… il futuro passa di qua! Mercoledì 10 ottobre con inizio alle ore 18.00  si terrà la serata dal titolo “ARTIGIANI: Eccellenza, Organizzazione, Marketing … il futuro passa di qua!”. La sede sarà il rinnovato laboratorio UNISVE (Dorsoduro 3077, lungo la Fondamenta tra Campo San Barnaba e Campo Santa Margherita – a m. 150 dal Ponte dei Pugni). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con UNISVE, prevede una serie di testimonianze di alcuni imprenditori artigiani veneti che si sono particolarmente distinti nell’ambito dei loro settori produttivi. Interverranno Ivan Borsato, titolare di un birrificio artigianale; Carlo Crestani, produttore di skiroll (sci a rotelle) . Nell’occasione verrà presentato e regalato ai partecipanti il libro-intervista di Roberto Mion, falegname e arredatore, che durante la serata racconterà della sua esperienza di vita come artigiano, dai primi passi al…futuro che verrà!! Moderatore il giornalista Gianni Montagni. Nel corso dell’incontro verrà offerto un aperitivo. La partecipazione è gratuita previa prenotazione obbligatoria contattando la Segreteria Organizzativa (Confartigianato Venezia – Ufficio Categorie: tel. 041 5299270; mail: ufficio.categorie@artigianivenezia.it). Vi aspettiamo numerosi!


Approfondisci

fotografie di Manfredo Manfroi ITA – Confartigianato è orgogliosa di sostenere questa bellissima iniziativa che accomuna artigianato e arte, storia e innovazione. La mostra fotografica presenta 13 foto scattate esattamente quarant’anni fa; le fotografie sulla bottega del famoso remér Giuseppe Carli,  vengono stampate, tranne tre esemplari, per la prima volta costituendo a tutti gli effetti  degli inediti. In questo lasso di tempo Venezia ha visto subire profondi rivolgimenti nella consistenza della popolazione, nella tipologie commerciali e nelle attività economiche. E’ parso all’Autore che fosse motivo d’interesse riportare all’attenzione del pubblico l’attività quasi leggendaria di uno dei reméri storici, Giuseppe Carli, per decenni punto di riferimento per tutti coloro che per diletto o per professione praticavano la voga alla veneta. Diversamente da tante altre artigianalità tipiche, la bottega Carli non è cessata con la morte del titolare; è passata nella salde mani di Paolo Brandolisio che oggi la conduce con perizia e capacità. Il reportage avvenne  in modo del tutto occasionale; l’Autore stava percorrendo in barca i rii secondari del sestiere di Castello allorché s’imbatté nella riva d’acqua della bottega Carli, a lui del tutto sconosciuta; incoraggiato a entrare, si trovò di fronte a uno degli ambienti più originali e tipici della […]


Approfondisci

  Informiamo che dal 15 agosto prossimo entrerà in vigore la seconda fase di applicazione del decreto che disciplina la gestione dei RAEE (chiamata Open Scope), cioè i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche; il provvedimento prevede che l’attuale normativa RAEE venga estesa ad una serie di prodotti finora esclusi perché attualmente non classificati come Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE); tali prodotti, una volta giunti a fine vita, dovranno seguire un processo di raccolta differenziata ed essere sottoposti a specifiche operazioni di tratta. A titolo di esempio: fusibili, spine, prolunghe, adattatori, ma anche morsettiere, contatori gas, citofoni, inverter, alimentatori, trasformatori, gruppi di continuità, impianti di sicurezza e videosorveglianza ma anche pompe di calore, stufe a pellet, termostati, caldaie e tutti quei generatori a gas che, come precisato dal Ministero pochi giorni fa, dipendono dall’energia elettrica per il proprio funzionamento (tra questi NON rientrano, ad esempio, gli scaldabagni alimentati a batterie). Le novità interesseranno: – le aziende produttrici e/o importatrici di tali apparecchiature che dovranno, sia adeguare la classificazione AEE con i nuovi prodotti se già in precedenza gestivano apparecchiature elettriche ed elettroniche, che procedere con tutti gli adempimenti previsti in materia nel caso producano/importino apparecchiature che prima non erano AEE […]


Approfondisci
NOT_FOUND