Moda

Uno dei simboli del made in Italy nel mondo, la moda anche a Venezia rappresenta fedelmente la tradizione manifatturiera artigiana. Tra calli e campielli è ancora possibile trovare laboratori dove si realizzano creazioni sartoriali dal taglio perfetto, o laboratori dove si realizzano calzature su misura o ancora atelier dove ammirare costumi d’epoca, abiti da cerimonia, da sera e da sposa corredati da tutti gli accessori. Infine ci sono negozi specializzati che hanno fatto della precisione nell’assemblaggio degli occhiali il loro punto di forza. E poi, pur tra mille problemi e difficoltà, non si può non ricordare la tradizione plurisecolare del merletto presente nell’isola di Burano.

Presso Confartigianato Venezia gli imprenditori del settore moda sono suddivisi in:

- Abbigliamento
- Calzaturieri
- Costumisti teatrali
- Lavanderie/Pulisecco e stirerie
- Ottici
- Pellettieri/Pellicciai
- Pizzi/Merletti
- Sarti
Download
9



News del settore

Tutte le news

20 Apr 2020

Con riferimento alla richiesta di finanziamento agevolato con garanzie del Governo per un importo massimo fino a 25.000 € inviamo la circolare allegata che vi invitiamo a leggere con estrema attenzione. In estrema sintesi, e con parole semplici, riepiloghiamo gli aspetti più importanti da sapere: A) importo massimo richiedibile: 25.000€ con il limite del 25% sui ricavi; trattandosi di prestito è prevista un’istruttoria da parte della banca o del Consorzio di garanzia Fidi – Cofidi con relative spese e tasso di interesse; B) prestito da richiedere per sole esigenze di liquidità aziendali. Durata: 6 anni. Per i  primi due anni restituzione dei soli interessi; a partire dal 3° anche quota capitale; C) ciascuna banca o Cofidi, nonostante le raccomandazioni del Governo e delle parti sociali, decide in totale autonomia se attivare l’operazione ed eventualmente il tasso di interesse da applicare; è comunque previsto un tetto massimo all’interno di un intervallo puramente indicativo tra l’1.2% e il 2%; D) verificata la disponibilità della banca o Cofidi e compresi i costi dell’operazione la richiesta del prestito va attivata tramite specifico modulo per la cui compilazione l’Associazione è a totale disposizione (Ufficio Categorie, tel.  041 5299270; mail: ufficio categorie@artigianivenezia.it ); E) inviata la […]


Approfondisci
16 Apr 2020

  Rendiamo noto che a seguito della pubblicazione del Decreto liquidità in Gazzetta ufficiale, il Ministero dello Sviluppo economico si è adoperato per rendere immediatamente attuative le misure approvate in favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti. Solo oggi il testo del Decreto ha ricevuto anche se con modifiche il tempestivo via libera da Bruxelles e quindi oggi possiamo darne comunicazione ufficiale a tutti i nostri soci. Il MiSE e Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di Garanzia, stanno inoltre lavorando insieme all’Associazione bancaria italiana e ai principali istituti di credito per rendere attivi e disponibili, in tempi brevi, tutti i sistemi informatici e la modulistica necessaria alla richiesta di garanzia per i beneficiari delle misure, che si prevedono numerosi. Intanto è già disponibile on line sul sito “fondidigaranzia” il modulo per la richiesta di garanzia fino a 25mila euro, che il beneficiario dovrà compilare e inviare per mail semplice (anche non certificata) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento. Allo stesso tempo la nostra Associazione si sta addoperando al fine di accelerare le istruttorie bancarie con l’obiettivo di ridurre a pochissimi giorni il tempo di attesa tra la richiesta di finanziamento e l’accredito delle somme richieste sul proprio conto corrente. Per informazioni è […]


Approfondisci
15 Apr 2020

Il Dpcm 10 aprile allunga le misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus al 3 maggio. Il provvedimento e la successiva ordinanza della Giunta Regionale del Veneto però allentano le maglie della sospensione consentendo la riapertura, a partire dal 14 aprile, di alcune attività considerate di prima necessità, ma a determinate condizioni. In queste ore abbiamo visto l’uscita di due disposizioni che si integrano l’una con l’altra e di cui cerchiamo di riassumere le principali disposizioni. Le attività che possono riaprire a partire dal 14 aprile per quanto riguarda il commercio al dettaglio sono le seguenti:  • Commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria (codice 47.62.20) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi  (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto) • Commercio al dettaglio di libri (codici 47.61.00 – libri nuovi e 47.79.10 – libri usati) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto) • Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati (codice 47.71.20) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto)   ATTENZIONE CON UNA NOTA DEL COMUNE DI VENEZIA DI IERI  (14 Aprile OR 2020/254) […]


Approfondisci
NOT_FOUND