Legno e arredo

istantanea LEGNO E ARREDO_1

A Venezia è ancora possibile rivolgersi a laboratori artigiani per realizzare mobili e complementi d’arredo made in Italy su misura. Le aziende presenti sul territorio assicurano una progettazione qualificata per opere di falegnameria anche di design. Grazie al gusto e alla creatività degli artigiani, i clienti possono vedere realizzate nelle proprie abitazioni dei veri e propri capolavori dell’arredamento italiano (mobili su misura, serramenti funzionali, sculture in legno di vario genere ma anche tende e strutture polivalenti sono solo alcuni dei prodotti che accostano l’artigiano al ‘saper fare’).

Presso Confartigianato Venezia gli imprenditori del settore legno e arredo sono suddivisi in:

- Falegnami e mobilieri
- Serramentisti
- Tornitori
- Materassai/tappezzieri.

Con il supporto di professionisti qualificati che collaborano con la nostra Associazione, inoltre, sono in grado di supportare i clienti che intendono accedere alle agevolazioni fiscali dedicate alla ristrutturazione e all'efficientamento energetico come la posa di serramenti o sistemi oscuranti.
Download
9



News del settore

Si ricorda che dal 1 Gennaio 2018 sono scattate nuove norme per la commercializzazione dei sacchetti di plastica forniti dai venditori ai consumatori. L’aspetto rilevante è che da tale data tutte le tipologie di borse di plastica non potranno più essere omaggiate, ma distribuite esclusivamente a pagamento con l’indicazione di una distinta voce di spesa sullo scontrino fiscale o fattura. Tale obbligo riguarda sia le borse monouso che quelle riutilizzabili. Anche se la ratio appare incomprensibile e ogni tentativo di chiarimento del legislatore non convince, purtroppo gli obblighi previsti dal maxiemendamento sul Mezzogiorno recante le nuove e più restrittive disposizioni riguardanti le “Nuove regole per la commercializzazione dei sacchetti di plastica” (legge di conversione 3 agosto 2017, n. 123) sono chiari. Questi i principali divieti: 1) è vietata la commercializzazione di borse di plastica in materiale LEGGERO (con uno spessore della singola parete inferiore ai 50 micron) fatte salve le borse ultraleggere (spessore pareti inferiore ai 15 micron con materia prima rinnovabile non inferiore al 40% ), ma solo per utilizzo di imballo primario per generi alimentari freschi 2) è permessa la commercializzazione di borse di plastica riutilizzabili solo per il trasporto secondo le specifiche riportate in tabella 3) è […]


Approfondisci

  Si terrà Martedì 17 ottobre 2017 – ore 18.30 presso la sede CONFARTIGIANATO Imprese della Città Metropolitana di Venezia (Via Lombardi 19 – 30020 Marcon VE) un seminario gratuito dal titolo “La Norma UNI 11673-1:2017 | Posa in opera dei serramenti e nuovi criteri ambientali minimi per gli edifici pubblici”  promosso dalle federazioni mestiere LEGNO E MECCANICA.     Posa serramenti


Approfondisci

Segnaliamo la terza edizione del “Premio Rolando Segalin” dedicato, su iniziativa del figlio Luca, alla memoria del grande maestro “caegher”. Al primo classificato il premio del valore di € 3.000 mentre al secondo e terzo classificato andrà una segnalazione speciale e il “pacchetto Amazon Business” per la vendita on line dei propri prodotti nella sezione speciale “Made in Italy” del valore commerciale di 880 euro. I candidati (titolari, collaboratori, dipendenti) non dovranno aver superato il 45° anno di età alla data di pubblicazione del bando (30/06/17). Tutto il regolamento su www.premiorolandosegalin.it oppure contattare Roberta Dal Corso (t. 0415299270, r.dalcorso@artigianivenezia.it).


Approfondisci

    Più di qualche azienda che ha scelto Gala Spa come fornitore di energia elettrica ci ha informato di aver ricevuto dall’acquirente Unico una comunicazione in cui l’azienda viene avvisata che dal 18/07/2017 verrà automaticamente ‘trasferita’ nel servizio di Maggior Tutela o nel servizio di Salvaguardia con tariffe diverse da quelle previste nel contratto di fornitura stipulato. La motivazione di tale presa di posizione è dovuta all’inadempienza contrattuale della società GALA Spa nei confronti del distributore locale E-Distribuzione che in data 24/06/2017 ha risolto il contratto di trasporto dell’energia elettrica. Ovviamente l’azienda che ha scelto il fornitore Gala Spa non ha nessuna responsabilità di questa situazione; per evitare l’attivazione del Servizio di Maggior Tutela per le forniture in bassa tensione o di Salvaguardia per le forniture in media tensione, l’azienda può scegliere un nuovo fornitore di energia elettrica entro il 17/07/2017 oppure, se non lo farà entro tale data, continuerà a ricevere la fornitura di energia elettrica alle tariffe stabilite dall’Autorità per l’energia e, successivamente, optare per le forniture nel libero mercato. Suggeriamo alle aziende interessate, pertanto, di contattare il nostro Sportello Energia che è in stretto contatto con il Consorzio CAEM che opera nel mercato libero dell’energia elettrica […]


Approfondisci

E’ ormai operativo da qualche giorno il nuovo Ufficio Confartigianato Venezia a San Pietro in Volta 110/B Pellestrina (Loc. Portosecco). Il nuovo ufficio, a disposizione delle aziende locali ogni martedì mattina (orario 9.15 / 12.00), è più funzionale del precedente in quanto dispone anche di una saletta riunioni al primo piano per svolgere attività formativa. Mercoledì 21 giugno 2017 alle ore 19.00 è stato organizzato un momento conviviale per inaugurare l’ufficio: prima, dalle ore 18.00, per le aziende interessate, si terrà un incontro informativo tenuto dalla Dott.ssa Lara Citon sul tema “Bandi e incentivi: tutte le opportunità per le imprese”. Vi chiediamo pertanto, per motivi organizzativi, di confermare la vostra presenza specificando se presenti sia all’incontro (ore 18) che all’inaugurazione (ore 19) oppure solo all’inaugurazione. Grazie per la collaborazione, è sufficiente una telefonata (t. 041 5299270) o una mail di conferma !  


Approfondisci

  Per troppi anni il settore della climatizzazione è stato considerato terra di nessuno. A differenza infatti di quanto avviene nella “filiera del caldo”, il settore del “freddo” ha registrato da sempre un’invasione di campo da parte di soggetti non qualificati e poco interessati alla sicurezza e alla tutela ambientale. Fortunatamente oggi la situazione è cambiata. Il legislatore ha impresso un forte giro di vite che obbliga tutti – cittadini, operatori, fornitori, organi di controllo – ad un maggior rispetto delle regole e dei ruoli di ognuno. Un focus sulle normative che regolano il settore della climatizzazione e i relativi incentivi fiscali. Una campagna promozionale di informazione e sensibilizzazione     VENERDÌ 9 GIUGNO 2017 – ORE 17.30 CENTRO CULTURALE DON ORIONE ARTIGIANELLI – SALA VIVALDI DORSODURO, CAMPO S. AGNESE 909/A – VENEZIA     Saluto e introduzione ai lavori 17.30 Massimiliano Rasa, presidente settore Impiantistico – Confartigianato VE Intervengono 17.45 Diego Danieli, ingegnere termotecnico 18.20 Antonio Girello, architetto libero professionista 18.45 Giampaolo Toso, funzionario Categorie Confartigianato VE Michele Zanetti, frigorista, vicepresidente settore Impiantistico – Confartigianato VE 19.30 Chiusura lavori Modera Enrico Vettore, responsabile Categorie Confartigianato VE PROGRAMMA_LOCANDINA scheda adesione


Approfondisci

I serramenti assumono un ruolo significativo nell’esprimere i caratteri qualitativi di un edificio storico. Obiettivo del convegno, organizzato in collaborazione con EBAV Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto e programmato per Venerdì 19 maggio con inizio ore 16.30 presso il Centro Artigianelli in Campo S. Agnese (Dorsoduro 909/A), è di dimostrare che il rispetto della normativa, il miglioramento delle prestazioni energetiche e la tutela dell’edificio possono effettivamente coesistere. I relatori Francesco Trovò, funzionario della Soprintendenza di Venezia e Antonio Girello, Vice Presidente dell’Ordine degli Architetti, nell’ambito dei loro interventi, dimostreranno che è possibile trovare un punto di convergenza tra esigenze solo apparentemente contrapposte: quelle del committente che non vuole un edificio “colabrodo” e al contempo chiede di usufruire degli sgravi fiscali; quelle del serramentista artigiano che, nell’adempiere agli obblighi di legge, deve posare in opera una finestra sicura e con determinati standard qualitativi, oltre che ricevere il compenso del lavoro eseguito; infine, quelle dell’organo di tutela di preservare la facciata e i caratteri dell’edificio storico. A distanza di qualche anno dalla pubblicazione del volume “I serramenti nell’edilizia storica di Venezia” Confartigianato Venezia, intende chiamare a raccolta gli attori a vario titolo coinvolti (serramentisti artigiani, professionisti, stazioni appaltanti e organi preposti alla tutela), […]


Approfondisci

Tutte le news

Il ruolo del committente, del professionista e dell’impresa esecutrice dei lavori relatore. Avv. Giovanni Scudier, studio legale Casella e Scudier (PD) Martedì 4 dicembre – ore 17.00 c/o Laboratorio UNISVE Dorsoduro San Barnaba 1149/a – Venezia Al termine dell’incontro verrà illustrata la nuova edizione di “Cantiere Venezia”, la guida curata da Confartigianato Imprese Venezia comprendente l’osservatorio prezzi utile alla formulazione dei preventivi per le imprese e i professionisti nell’ambito degli interventi di restauro e manutenzione degli edifici siti all’interno della Venezia insulare. Verrà inoltre presentata la nuova campagna di sensibilizzazione nei confronti del cittadino a tutela delle imprese che operano regolarmente. Si ringrazia l’azienda nostra associata UNISVE per aver messo a disposizione in forma totalmente gratuita il proprio spazio eventi. La partecipazione al seminario è gratuita, previa prenotazione obbligatoria tramite la compilazione della scheda allegata alla presente Ulteriori informazioni: Ufficio Categorie, tel. 041 5299270.   Seminario 04.12.18 _scheda adesione


Approfondisci

  Caro Socio, è con vero piacere che vogliamo invitarTi a questa nuova e affascinante iniziativa promossa dalla nostra Associazione, con il sostegno di Camera Servizi, alla riscoperta di un settore, quello della cantieristica veneziana, che ha fatto la storia della nostra Città. Nel corso del tragitto lungo i rii di Cannaregio, l’associazione culturale Mont de Vie ci guiderà lungo alcuni inediti itinerari “poveri” di Venezia, dai luoghi di lavoro dei migranti di montagna, come gli squeri, a i loro punti di ritrovo, come campo dell’Abbazia. Gli attori Paola Brolati e Charly Gamba racconteranno la storia della gente di montagna che scendeva a Venezia, la “segonda bona mare”, rappresentando brani di vita quotidiana e rievocando personalità significative (Valentino Panciera Besarel, scultore del legno) o episodi eccezionali (la autocrocifissione  di Matìo Lovat di Casal di Zoldo in Calle de le Muneghe). L’itinerario teatrale si svolgerà a bordo di imbarcazioni a remi con partenza da San Marcuola e arrivo all’ex squero Casal, in rio dei Servi, uno dei più rinomati nell’ottocento, ora sede di una collezione museale di imbarcazioni e attrezzi di lavoro. Al termine ombre e cicheti per tutti! La quota individuale di partecipazione, solitamente fissata in € 30, è gratuita […]


Approfondisci

  Confartigianato Venezia organizza per le aziende di tutto il territorio di Venezia  e Isole una serie di incontri per parlare delle novità sulla fatturazione elettronica.   Molto è stato detto, ma con l’avvicinarsi del 01 gennaio 2019 crediamo sia il momento di mettere un punto fermo sul nuovo adempimento che l’amministrazione centrale ha messo in piedi per contrastare l’evasione dell’Iva.   Sicuramente in questi giorni state ricevendo telefonate da fornitori che vi chideranno codici e pec.   Allora vi ricordiamo tre semplici cose: state ricevendo lettere dai Vostri fornitori? rispondete comunicando la vostra pec; PER I NOSTRI SOCI: un modello è pronto, presso i nostri sportelli, per permetterci di dialogare con l’Agenzia Entrate per la gestione delle fatture elettroniche: ci prendiamo noi carico di presentarlo agli sportelli dell’amministrazione finanziaria; PER I NOSTRI SOCI: il modello serve, inoltre, per delegare all’Agenzia delle Entrate alcune funzionalità di gestione delle fatture elettroniche (tra cui l’eventuale conservazione);     GLI APPUNTAMENTI: – MURANO, Ufficio Confartigianato Venezia sede di Murano  – Campo San Bernardo 1, 30141 (VE) Data Murano: 30 Ottobre 2018 ore 17.30 – VENEZIA, Scoletta dei Calegheri – S. Toma’ 2857 Data Venezia: 6 Novembre ore 18.00 – CA’ SAVIO, Ex Centro Civico Ca’ Savio […]


Approfondisci

L’Associazione, nell’ambito dell’aggiornamento continuo destinato alla categoria degli Impiantisti termoidraulici, organizza un corso sugli “Impianti a gas ad uso civile” con un ampio focus sulla nuova norma UNI 10845. Il corso, tenuto dall’Ing. Michele Chieregato, gratuito per i soci Confartigianato Venezia, tratterà le principali normative di riferimento con ampio spazio all’illustrazione della norma UNI 10845:2018 entrata in vigore lo scorso 22 febbraio. Tale norma stabilisce i criteri per la verifica della funzionalità di sistemi in esercizio e dell’idoneità di sistemi esistenti, per i quali è previsto il collegamento di apparecchi alimentati a gas. Stabilisce inoltre i criteri per l’adeguamento di sistemi e il risanamento e la ristrutturazione di camini e canne fumarie esistenti. Queste le date: Mercoledì 24 ottobre e Mercoledì 7 novembre con orario 18.00/20.00 a Venezia, San Lio; Martedì 13 e Martedì 20 novembre con orario 18.00/20.00 presso il nostro ufficio di Ca’ Savio per i soci del litorale del Cavallino. Il corso è totalmente gratuito previa registrazione con la compilazione della scheda di adesione allegata entro Lunedì’ 22 Ottobre. Informazioni e adesioni: Ufficio Categorie, tel. 041 5299270 – mail: ufficio.categorie@artigianivenezia.it Scheda adesione_10845 locandina_def


Approfondisci

    ARTIGIANI: Eccellenza, Organizzazione, Marketing… il futuro passa di qua! Mercoledì 10 ottobre con inizio alle ore 18.00  si terrà la serata dal titolo “ARTIGIANI: Eccellenza, Organizzazione, Marketing … il futuro passa di qua!”. La sede sarà il rinnovato laboratorio UNISVE (Dorsoduro 3077, lungo la Fondamenta tra Campo San Barnaba e Campo Santa Margherita – a m. 150 dal Ponte dei Pugni). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con UNISVE, prevede una serie di testimonianze di alcuni imprenditori artigiani veneti che si sono particolarmente distinti nell’ambito dei loro settori produttivi. Interverranno Ivan Borsato, titolare di un birrificio artigianale; Carlo Crestani, produttore di skiroll (sci a rotelle) . Nell’occasione verrà presentato e regalato ai partecipanti il libro-intervista di Roberto Mion, falegname e arredatore, che durante la serata racconterà della sua esperienza di vita come artigiano, dai primi passi al…futuro che verrà!! Moderatore il giornalista Gianni Montagni. Nel corso dell’incontro verrà offerto un aperitivo. La partecipazione è gratuita previa prenotazione obbligatoria contattando la Segreteria Organizzativa (Confartigianato Venezia – Ufficio Categorie: tel. 041 5299270; mail: ufficio.categorie@artigianivenezia.it). Vi aspettiamo numerosi!


Approfondisci

fotografie di Manfredo Manfroi ITA – Confartigianato è orgogliosa di sostenere questa bellissima iniziativa che accomuna artigianato e arte, storia e innovazione. La mostra fotografica presenta 13 foto scattate esattamente quarant’anni fa; le fotografie sulla bottega del famoso remér Giuseppe Carli,  vengono stampate, tranne tre esemplari, per la prima volta costituendo a tutti gli effetti  degli inediti. In questo lasso di tempo Venezia ha visto subire profondi rivolgimenti nella consistenza della popolazione, nella tipologie commerciali e nelle attività economiche. E’ parso all’Autore che fosse motivo d’interesse riportare all’attenzione del pubblico l’attività quasi leggendaria di uno dei reméri storici, Giuseppe Carli, per decenni punto di riferimento per tutti coloro che per diletto o per professione praticavano la voga alla veneta. Diversamente da tante altre artigianalità tipiche, la bottega Carli non è cessata con la morte del titolare; è passata nella salde mani di Paolo Brandolisio che oggi la conduce con perizia e capacità. Il reportage avvenne  in modo del tutto occasionale; l’Autore stava percorrendo in barca i rii secondari del sestiere di Castello allorché s’imbatté nella riva d’acqua della bottega Carli, a lui del tutto sconosciuta; incoraggiato a entrare, si trovò di fronte a uno degli ambienti più originali e tipici della […]


Approfondisci

  Informiamo che dal 15 agosto prossimo entrerà in vigore la seconda fase di applicazione del decreto che disciplina la gestione dei RAEE (chiamata Open Scope), cioè i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche; il provvedimento prevede che l’attuale normativa RAEE venga estesa ad una serie di prodotti finora esclusi perché attualmente non classificati come Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE); tali prodotti, una volta giunti a fine vita, dovranno seguire un processo di raccolta differenziata ed essere sottoposti a specifiche operazioni di tratta. A titolo di esempio: fusibili, spine, prolunghe, adattatori, ma anche morsettiere, contatori gas, citofoni, inverter, alimentatori, trasformatori, gruppi di continuità, impianti di sicurezza e videosorveglianza ma anche pompe di calore, stufe a pellet, termostati, caldaie e tutti quei generatori a gas che, come precisato dal Ministero pochi giorni fa, dipendono dall’energia elettrica per il proprio funzionamento (tra questi NON rientrano, ad esempio, gli scaldabagni alimentati a batterie). Le novità interesseranno: – le aziende produttrici e/o importatrici di tali apparecchiature che dovranno, sia adeguare la classificazione AEE con i nuovi prodotti se già in precedenza gestivano apparecchiature elettriche ed elettroniche, che procedere con tutti gli adempimenti previsti in materia nel caso producano/importino apparecchiature che prima non erano AEE […]


Approfondisci
NOT_FOUND