Impianti

impiantisti

Gli impianti elettrici, termici, idraulici diventano sempre più “intelligenti” e chi si occupa di installazione e manutenzione non può che adeguarsi. Gli artigiani installatori e manutentori sono sempre più tecnologici e specializzati per soddisfare le nuove esigenze dei consumatori e anticipare le tendenze di un mercato in profonda evoluzione compatibilmente con la specificità del tessuto urbano veneziano. Inoltre, sono in grado di supportare i clienti che intendono accedere alle agevolazioni fiscali (sostituzione caldaia ad alta efficienza energetica, impianti di illuminazione a basso consumo energetico, solare termico etc..).

Presso Confartigianato Venezia gli impiantisti sono suddivisi in:

- Antennisti elettronici
- Ascensoristi
- Bruciatoristi
- Elettricisti
- Frigoristi/Condizionamento
- Servizi antincendio
- Termoidraulici
Download
9



News del settore

  Confartigianato Venezia ricorda che il 31 maggio 2017 scadrà il termine per la presentazione della dichiarazione annuale F-gas. L’obbligo di presentazione della dichiarazione riguarda gli operatori che detengono apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore e sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 kg o più di gas fluorurati. Si ribadisce che, anche per quest’anno, l’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE n.517/2014 non ha modificato struttura, criteri e contenuti della dichiarazione F-gas. Il valore soglia che permette di stabilire se una apparecchiatura fissa è inclusa nel campo di applicazione della dichiarazione resta quindi fissato a 3 kg di gas fluorurato ad effetto serra, non viene quindi applicata, ai fini della Dichiarazione F-gas la nuova unità di misura espressa in CO2 equivalenti. Ricordiamo inoltre che sono definiti operatori i proprietari delle apparecchiature o impianti che non abbiano delegato a terzi l’effettivo controllo sul funzionamento. La suddetta delega deve includere: a) libero accesso ai locali tecnici b) potere di accensione e spegnimento c) potere (anche finanziario) di decidere in merito a modifiche tecniche dell’impianto La dichiarazione fa riferimento all’anno 2016 e dovrà essere trasmessa ad ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione dell’Ambiente) entro il 31/05/2017 in formato elettronico, accessibile al […]


Approfondisci

I serramenti assumono un ruolo significativo nell’esprimere i caratteri qualitativi di un edificio storico. Obiettivo del convegno, organizzato in collaborazione con EBAV Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto e programmato per Venerdì 19 maggio con inizio ore 16.30 presso il Centro Artigianelli in Campo S. Agnese (Dorsoduro 909/A), è di dimostrare che il rispetto della normativa, il miglioramento delle prestazioni energetiche e la tutela dell’edificio possono effettivamente coesistere. I relatori Francesco Trovò, funzionario della Soprintendenza di Venezia e Antonio Girello, Vice Presidente dell’Ordine degli Architetti, nell’ambito dei loro interventi, dimostreranno che è possibile trovare un punto di convergenza tra esigenze solo apparentemente contrapposte: quelle del committente che non vuole un edificio “colabrodo” e al contempo chiede di usufruire degli sgravi fiscali; quelle del serramentista artigiano che, nell’adempiere agli obblighi di legge, deve posare in opera una finestra sicura e con determinati standard qualitativi, oltre che ricevere il compenso del lavoro eseguito; infine, quelle dell’organo di tutela di preservare la facciata e i caratteri dell’edificio storico. A distanza di qualche anno dalla pubblicazione del volume “I serramenti nell’edilizia storica di Venezia” Confartigianato Venezia, intende chiamare a raccolta gli attori a vario titolo coinvolti (serramentisti artigiani, professionisti, stazioni appaltanti e organi preposti alla tutela), […]


Approfondisci

  L’ Anap (Associazione Nazionale Anziani Pensionati) della Confartigianato città Metropolitana di Venezia in collaborazione con l’associazione di San Donà di Piave, organizzano sabato 20 maggio 2017 ore 17,00 presso il teatro metropolitano “Astra” di San Donà di Piave (VE) lo spettacolo teatrale “Truffattori contro tutti” di e con Moreno Morello e la Compagnia del Raggiro. Lo spettacolo è stato inserito nella campagna nazionale sicurezza per gli anziani, tra Ministero dell’Interno e Anap nazionale, che è stata presentata il 3 maggio in conferenza stampa a Roma nella sede dell’Anap alla presenza del Ministro dell’Interno. Ricordiamo che il fenomeno delle truffe, in particolare agli anziani, nonostante il lodevole impegno delle Forze dell’Ordine, è una tipologia di reato in aumento, che mina la sicurezza delle persone più fragili e più deboli e che spesso non viene denunciato, lasciando le vittime in un profondo stato di disagio. Abbiamo perciò pensato che anche un evento gradevole e “leggero” come uno spettacolo teatrale possa, talvolta più proficuamente di un convegno ad hoc, promuovere la conoscenza del fenomeno e fornire buone pratiche ai cittadini per difendersi dalle trappole sempre più sofisticate dei malfattori. Entrata libera con il contributo di 1 Euro


Approfondisci

Tutte le news

  Segnaliamo a quanti interessati che entro il 28 gennaio ore 13.00 è possibile inoltrare domanda di posto barca nel Centro Storico e nelle isole (domanda da presentare sia da parte di persone fisiche/privati che persone giuridiche o enti privati). Questa evidenziato qui sotto, invece, è la schermata che appare nel sito del Comune di Venezia nel caso si voglia presentare domanda raggiungibile al seguente link Link al sito comunale BANDO DI PUBBLICO CONCORSO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE PER ZONE OMOGENEE UTILI PER L’ASSEGNAZIONE DI POSTI DI ORMEGGIO PER UNITÀ DI NAVIGAZIONE Per quanti fossero interessati a presentare domanda di posto barca con la nostra assistenza, è prevista una spesa di istruttoria pari ad € 50 + IVA (oltre ad € 50,00 per “diritti di segreteria ed istruttoria” da versare separatamente al Comune). Chi intende procedere autonomamente, dovrà provvedere unicamente al versamento di € 50 per “diritti di segreteria ed istruttoria” ma dovrà sempre essere in possesso di SPID personale o FIRMA DIGITALE (per maggiori informazioni o per ottenerle contattare al più presto la nostra segreteria servizi al numero 041 5299250). La Segreteria Servizi (t. 0415299250) resta a disposizione per ulteriori informazioni relativamente al Bando (Vd allegato sotto) ed, […]


Approfondisci

Il ruolo del committente, del professionista e dell’impresa esecutrice dei lavori relatore. Avv. Giovanni Scudier, studio legale Casella e Scudier (PD) Martedì 4 dicembre – ore 17.00 c/o Laboratorio UNISVE Dorsoduro San Barnaba 1149/a – Venezia Al termine dell’incontro verrà illustrata la nuova edizione di “Cantiere Venezia”, la guida curata da Confartigianato Imprese Venezia comprendente l’osservatorio prezzi utile alla formulazione dei preventivi per le imprese e i professionisti nell’ambito degli interventi di restauro e manutenzione degli edifici siti all’interno della Venezia insulare. Verrà inoltre presentata la nuova campagna di sensibilizzazione nei confronti del cittadino a tutela delle imprese che operano regolarmente. Si ringrazia l’azienda nostra associata UNISVE per aver messo a disposizione in forma totalmente gratuita il proprio spazio eventi. La partecipazione al seminario è gratuita, previa prenotazione obbligatoria tramite la compilazione della scheda allegata alla presente Ulteriori informazioni: Ufficio Categorie, tel. 041 5299270.   Seminario 04.12.18 _scheda adesione


Approfondisci

  Caro Socio, è con vero piacere che vogliamo invitarTi a questa nuova e affascinante iniziativa promossa dalla nostra Associazione, con il sostegno di Camera Servizi, alla riscoperta di un settore, quello della cantieristica veneziana, che ha fatto la storia della nostra Città. Nel corso del tragitto lungo i rii di Cannaregio, l’associazione culturale Mont de Vie ci guiderà lungo alcuni inediti itinerari “poveri” di Venezia, dai luoghi di lavoro dei migranti di montagna, come gli squeri, a i loro punti di ritrovo, come campo dell’Abbazia. Gli attori Paola Brolati e Charly Gamba racconteranno la storia della gente di montagna che scendeva a Venezia, la “segonda bona mare”, rappresentando brani di vita quotidiana e rievocando personalità significative (Valentino Panciera Besarel, scultore del legno) o episodi eccezionali (la autocrocifissione  di Matìo Lovat di Casal di Zoldo in Calle de le Muneghe). L’itinerario teatrale si svolgerà a bordo di imbarcazioni a remi con partenza da San Marcuola e arrivo all’ex squero Casal, in rio dei Servi, uno dei più rinomati nell’ottocento, ora sede di una collezione museale di imbarcazioni e attrezzi di lavoro. Al termine ombre e cicheti per tutti! La quota individuale di partecipazione, solitamente fissata in € 30, è gratuita […]


Approfondisci
NOT_FOUND