NUOVE IMPRESE CULTURALI, CREATIVE E DELLO SPETTACOLO – bando a fondo perduto

Bando-imprese-culturali

Si informa che la Giunta regionale del Veneto ha approvato, nell’ambito del POR FESR 2014-2020, un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto alle nuove imprese culturali, creative e dello spettacolo, con una dotazione finanziaria iniziale di € 1.262.667,84. Il bando si rivolge alle imprese culturali, creative e dello spettacolo, di recente o prossima costituzione, ovvero le imprese che producono e/o distribuiscono beni o servizi nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei video giochi, dei nuovi media, della musica e dell’editoria.

 

 
Beneficiari
Potenziali beneficiarie delle agevolazioni sono le PMI e loro consorzi costituite da non più di 12 mesi dalla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda, i professionisti non costituiti in società iscritti agli ordini professionali e le persone fisiche che intendano costituire, in qualità di titolari o soci, una nuova impresa (promotori d’impresa), a condizione che, entro 45 giorni dalla data di comunicazione dell’ammissione ai benefici, provvedano alla regolare iscrizione al Registro Imprese.

 

Requisiti
Le imprese richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
essere dotate di un’unità operativa attiva in Veneto nella quale realizzare le attività oggetto del contributo;
trovarsi in una situazione di regolarità contributiva, previdenziale e assistenziale;
essere prive delle caratteristiche di impresa in difficoltà (art. 2, punto 18 Reg. (UE) n. 651 del 17/06/2014);
esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’Allegato A.2 al bando;
non essere beneficiarie di altre agevolazioni previste nell’ambito delle Azioni 3.5.1 e 3.3.4 del POR FESR Veneto 2014-2020;
non essere iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese dedicata alle start-up innovative.

 

Interventi ammissibili
Progetti di supporto all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali culturali, creative e dello spettacolo.
Spese ammissibili
Hardware/attrezzature /arredi (comprese spese di trasporto e installazione);
Opere edili, murarie e impiantistica (comprese spese connesse di progettazione, direzione lavori e collaudo per max. 3.000 €);
Spese costituzione società;
Servizi di consulenza specialistica per accompagnamento/tutoraggio (max. 20.000 €);
Programmi informatici (max. 15.000€);
Promozione di impresa (max. 20% di altre spese su indicate);
Locazione o affitto di immobili;
Garanzie per la fideiussione.

 

 

Tipologia di sostegno e dotazione finanziaria
I contributi a fondo perduto saranno pari al 70% della spesa rendicontata ritenuta ammissibile per la realizzazione del progetto e comunque nel limite massimo di € 140.000,00 e minimo di € 14.000,00. Non sono ammesse domande di partecipazione i cui progetti comportino spese per un importo inferiore a 20 mila euro.
Le agevolazioni sono concesse sulla base di procedura valutativa con procedimento a graduatoria.
Modalità e termini di presentazione delle domande

Le domande di partecipazione al bando devono essere compilate e presentate entro 12 marzo 2018, esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione.
Su richiesta sono disponibili il testo del bando, l’elenco dei codici ATECO ammessi e la scheda di sintesi ufficiale predisposta dalla Regione del Veneto.

L’Ufficio Categorie di Confartigianato Venezia (tel. 041 5299270 – mail: [email protected]) è a disposizione dei Soci (e di tutti gli interessati in generale) per ulteriori chiarimenti e per l’eventuale assistenza in fase di predisposizione della domanda.