Alimentazione

Il buon gusto italiano è fatto dai mille sapori della nostra tradizione alimentare artigiana. E Venezia, città unica per la sua forma fatta di meravigliosi palazzi e suggestivi canali, è anche unica per i suoi sapori, le sue atmosfere e la sua secolare attività artigiana anche alimentare: pani e altri prodotti da forno tipici, diversi tipi di pasta anche fresca, ‘ricette’ di gelati artigianali doc e pasticceria raffinata sono solo alcuni dei prodotti che arricchiscono le tavole dei consumatori di tutto il mondo, sia veneziani che dei tanti turisti che visitano almeno una volta Venezia.

Presso Confartigianato Venezia gli artigiani del settore alimentazione, sono suddivisi in:

- Alimentari vari
- Cioccolatieri
- Gelatieri
- Lavorazione carni
- Panificatori
- Pastai
- Pasticceri
- Pizza al taglio
Download
9



News del settore

Tutte le news

20 Apr 2020

Con riferimento alla richiesta di finanziamento agevolato con garanzie del Governo per un importo massimo fino a 25.000 € inviamo la circolare allegata che vi invitiamo a leggere con estrema attenzione. In estrema sintesi, e con parole semplici, riepiloghiamo gli aspetti più importanti da sapere: A) importo massimo richiedibile: 25.000€ con il limite del 25% sui ricavi; trattandosi di prestito è prevista un’istruttoria da parte della banca o del Consorzio di garanzia Fidi – Cofidi con relative spese e tasso di interesse; B) prestito da richiedere per sole esigenze di liquidità aziendali. Durata: 6 anni. Per i  primi due anni restituzione dei soli interessi; a partire dal 3° anche quota capitale; C) ciascuna banca o Cofidi, nonostante le raccomandazioni del Governo e delle parti sociali, decide in totale autonomia se attivare l’operazione ed eventualmente il tasso di interesse da applicare; è comunque previsto un tetto massimo all’interno di un intervallo puramente indicativo tra l’1.2% e il 2%; D) verificata la disponibilità della banca o Cofidi e compresi i costi dell’operazione la richiesta del prestito va attivata tramite specifico modulo per la cui compilazione l’Associazione è a totale disposizione (Ufficio Categorie, tel.  041 5299270; mail: ufficio categorie@artigianivenezia.it ); E) inviata la […]


Approfondisci
16 Apr 2020

  Rendiamo noto che a seguito della pubblicazione del Decreto liquidità in Gazzetta ufficiale, il Ministero dello Sviluppo economico si è adoperato per rendere immediatamente attuative le misure approvate in favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti. Solo oggi il testo del Decreto ha ricevuto anche se con modifiche il tempestivo via libera da Bruxelles e quindi oggi possiamo darne comunicazione ufficiale a tutti i nostri soci. Il MiSE e Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di Garanzia, stanno inoltre lavorando insieme all’Associazione bancaria italiana e ai principali istituti di credito per rendere attivi e disponibili, in tempi brevi, tutti i sistemi informatici e la modulistica necessaria alla richiesta di garanzia per i beneficiari delle misure, che si prevedono numerosi. Intanto è già disponibile on line sul sito “fondidigaranzia” il modulo per la richiesta di garanzia fino a 25mila euro, che il beneficiario dovrà compilare e inviare per mail semplice (anche non certificata) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento. Allo stesso tempo la nostra Associazione si sta addoperando al fine di accelerare le istruttorie bancarie con l’obiettivo di ridurre a pochissimi giorni il tempo di attesa tra la richiesta di finanziamento e l’accredito delle somme richieste sul proprio conto corrente. Per informazioni è […]


Approfondisci
15 Apr 2020

Il Dpcm 10 aprile allunga le misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus al 3 maggio. Il provvedimento e la successiva ordinanza della Giunta Regionale del Veneto però allentano le maglie della sospensione consentendo la riapertura, a partire dal 14 aprile, di alcune attività considerate di prima necessità, ma a determinate condizioni. In queste ore abbiamo visto l’uscita di due disposizioni che si integrano l’una con l’altra e di cui cerchiamo di riassumere le principali disposizioni. Le attività che possono riaprire a partire dal 14 aprile per quanto riguarda il commercio al dettaglio sono le seguenti:  • Commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria (codice 47.62.20) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi  (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto) • Commercio al dettaglio di libri (codici 47.61.00 – libri nuovi e 47.79.10 – libri usati) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto) • Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati (codice 47.71.20) solamente due giorni alla settimana esclusi i festivi e i prefestivi (Rif. Ordinanza della Giunta Regionale del Veneto)   ATTENZIONE CON UNA NOTA DEL COMUNE DI VENEZIA DI IERI  (14 Aprile OR 2020/254) […]


Approfondisci
NOT_FOUND