Alimentazione

Il buon gusto italiano è fatto dai mille sapori della nostra tradizione alimentare artigiana. E Venezia, città unica per la sua forma fatta di meravigliosi palazzi e suggestivi canali, è anche unica per i suoi sapori, le sue atmosfere e la sua secolare attività artigiana anche alimentare: pani e altri prodotti da forno tipici, diversi tipi di pasta anche fresca, ‘ricette’ di gelati artigianali doc e pasticceria raffinata sono solo alcuni dei prodotti che arricchiscono le tavole dei consumatori di tutto il mondo, sia veneziani che dei tanti turisti che visitano almeno una volta Venezia.

Presso Confartigianato Venezia gli artigiani del settore alimentazione, sono suddivisi in:

- Alimentari vari
- Cioccolatieri
- Gelatieri
- Lavorazione carni
- Panificatori
- Pastai
- Pasticceri
- Pizza al taglio
Download
9



News del settore

In riferimento agli obblighi previsti dal Regolamento UE 1169/2011 relativi alla “Dichiarazione nutrizionale” che diventerà obbligatoria per talune aziende a partire dal 13/12/2016, si allega la Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico 16/11/2016 con chiarimenti sui casi di esenzione. Per maggiori informazioni è possibile fare riferimento ad Artambiente (t. 041 5284230).   circolare-deroga-16-11-2016   informativa-chiarimenti-esenzioni-etichettatura-nutrizionale


Approfondisci

In vista del prossimo 13 dicembre 2016, data di entrata in vigore dell’obbligo della dichiarazione dei nutrienti in etichetta (Regolamento UE 1169/2011 art. 9 paragrafo 1 lettera l), il MINISTERO DELLA SALUTE ha pubblicato le “Linee Guida ” relative alla tolleranza analitica in fase di controllo alla predetta dichiarazione. L’obiettivo è di fornire una linea guida sia alle Autorità che effettuano il controllo ufficiale sia agli operatori del settore alimentare (OSA) sulla tolleranza applicabile alla dichiarazione dei nutrienti in etichetta, nell’ottica di assicurare una corretta informazione ai consumatori. Queste Linee Guida non hanno valore giuridico, ma rappresentano un utile strumento sia per le Autorità Pubbliche che effettuano il controllo sulla dichiarazione in etichetta, sia per l’operatore del settore alimentare (OSA) che realizza l’etichetta sul proprio prodotto. La tolleranza rappresenta la differenza accettabile tra i valori nutrizionali dichiarati in etichetta e quelli risultanti dalle analisi effettuate in sede di controllo ufficiale e vale sia per alimenti commercializzati in Ue sia per quelli destinati a Paesi extraUe. I valori nutrizionali dovranno essere valori medi ed un risultato al controllo eventualmente fuori dalla tolleranza sarà valutato dalle Autorità Pubbliche caso per caso per definire le azioni conseguenti da intraprendere e/o le sanzioni eventuali da […]


Approfondisci

  E’ stato recentemente siglato un accordo tra Venice City Sightseeing e Confartigianato Venezia per  promuovere il servizio turistico del noto operatore che da settembre 2015 naviga in Laguna con i suoi inconfondibili ‘battelli rossi’. L’obbiettivo è quello di promuovere gli  itinerari in laguna e nel contempo favorire lo shopping dei turisti utenti di City Sightseeing presso i negozi aderenti all’iniziativa. L’intesa, quindi, vuole valorizzare il tessuto locale entrando in partnership con commercianti ed artigiani del territorio, cercando attraverso operazioni commerciali e di co-marketing, di assicurare reciprocamente una maggiore visibilità. Nella sostanza la convenzione prevede che le botteghe, i laboratori artigiani o le altre attività commerciali di pregio veneziane interessate a questa iniziativa siano inseriti all’interno dei percorsi turistici previsti dai ‘battelli rossi’ di Venice City Sightseeing: uno strumento per portare i turisti a visitare non solo le bellezze della città, ma anche l’artigianato più autentico e tradizionale e le botteghe di pregio. Per maggiori informazioni potete fare riferimento alla Segreteria Generale (t. 041 5299203 – Claudia Pegoraro).  


Approfondisci
27 Apr 2016

Resterà in vigore a titolo sperimentale sino al primo di luglio Per  limitare  gli  episodi  di violenza e di degrado legati anche all’abuso di sostanze alcoliche in Campo  santa  Margherita,  comunichiamo  alle  Aziende  potenzialmente  interessate che il sindaco di Venezia,  Luigi  Brugnaro,  ha  firmato un’ordinanza urgente, immediatamente eseguibile, per limitare l’assunzione  indiscriminata  ed  incontrollata  di  bevande  alcoliche  e  l’utilizzo  criminale  di contenitori  di  vetro  nell’area di Santa Margherita e nelle zone limitrofe, da San Pantalon a Campo San Barnaba. Il  provvedimento – che alleghiamo sotto – dispone che dalle ore 20 alle ore 6 del giorno successivo, nell’area interessata dall’ordinanza, è vietata la somministrazione e la vendita di qualsiasi bevanda alcolica  e  non,  in  contenitori  di  vetro;  il  trasporto,  senza giustificato motivo, di bevande alcoliche  di  qualsiasi  genere;  il  trasporto  e  l’assunzione  di  bevande di qualsiasi genere in contenitori  di vetro. Si potranno bere alcolici solo nei locali, nei plateatici autorizzati, entro 5 metri di distanza dal bar in cui si è acquistata la bibita. Il  provvedimento  è di natura sperimentale e resterà in vigore fino al primo di luglio per valutarne l’efficacia. Contestualmente  verranno  potenziate  le  telecamere  di  videosorveglianza,  le attività di polizia giudiziaria in borghese e verrà migliorato […]


Approfondisci
13 Mar 2016

Come abbiamo più volte avuto modo di scrivere il Regolamento UE 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, in vigore dal 13 dicembre 2014, obbliga tutte le attività che vendono e somministrano prodotti alimentari ad informare il consumatore sulla presenza di allergeni. E’ altrettanto noto che le sostanze identificate come allergeni sono quelle riportate nell’Allegato II del suddetto Regolamento: 1. Cereali contenenti glutine: grano, segale, orzo, avena, farro, kamut o i loro ceppi ibridati e prodotti derivati. 2. Crostacei e prodotti a base di crostacei. 3. Uova e prodotti a base di uova. 4. Pesce e prodotti a base di pesce. 5. Arachidi e prodotti a base di arachidi. 6. Soia e prodotti a base di soia. 7. Latte e prodotti a base di latte (incluso lattosio). 8. Frutta a guscio. 9. Sedano e prodotti a base di sedano. 10. Senape e prodotti a base di senape. 11. Semi di sesamo e prodotti a base di semi di sesamo. 12. Anidride solforosa e solfiti. 13. Lupini e prodotti a base di lupini. 14. Molluschi e prodotti a base di molluschi. La presenza di allergeni nei prodotti alimentari venduti sfusi, (nei forni, pasticcerie, bar, alimentari) o somministrati (nei ristoranti, pizzerie, osterie) deve essere ben indicata al […]


Approfondisci

Un’ottima opportunità per i Soci Confartigianato Venezia per ricalibrare il proprio business e incrementare le vendite. E’ attivo il nuovo Sportello Marketing denominato “Customer Hunters” – a caccia di clienti! Il servizio, interamente gratuito e svolto in collaborazione con la Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare, svolge di norma il Venerdì pomeriggio ed è tenuto dall’esperto di Marketing Dott. Graziano Chiaro. Queste le caratteristiche del servizio “COSTUMER HUNTERS”, che rappresenta una vera e propria consulenza gratuita: a) check-up aziendale: chi sono i nostri clienti e quali/quanti ne vorremmo b) la “ricetta” per la tua azienda c) ora tocca a te! i compiti per casa Le aziende associate interessate ad usufruire della consulenza, possono prenotarsi contattando l’Ufficio Categorie (tel. 041 5299270). A questo punto non ci resta che augurarVi …..buona caccia!!


Approfondisci

Dal 1 marzo 2015 sono entrate in vigore 6 nuove ordinanze di regolazione del traffico acqueo nei rii e canali a traffico esclusivamente urbano, distinte per categorie di trasporto, ossia: – trasporto persone conto proprio, istituzioni, noleggio senza conducente, trasporto di linea; –  taxi, noleggio c.c., Gran Turismo; – unità ad uso diporto e diporto destinato ad uso commerciale; – disposizioni di carattere generale; –  unità adibite a trasporto merci; –  gondole, sandoli in servizio pubblico di noleggio, altre unità a remi; Per agevolare la comprensione si allega il TESTO UNICO RIASSUNTIVO di tutte le precedenti ordinanze che è stato predisposto per agevolare il trasportatore o il diportista o l’impiantista con unità adibita al trasporto cose conto proprio a cogliere abbastanza facilmente le nuove disposizioni. Oltre a fare estrema attenzione ai limiti di velocità, vi suggeriamo di leggere attentamente il nuovo testo unico riassuntivo.


Approfondisci

Tutte le news

Restrizioni allentate: la nuova ordinanza regionale Una nuova ordinanza, in vigore dalle 15.00 di venerdì 24 aprile. È quella firmata nel primo pomeriggio di ieri dal presidente della Regione Veneto Zaia. Riportiamo le disposizioni de nuovo provvedimento di diretto interesse per il comparto dell’artigianato rimandando per una lettura integrale al testo dell’ordinanza. 1. Gelaterie, Pizze al taglio, pasticcerie, gastronomie, ecc. Consentita la vendita di cibo per asporto Al punto 1 è disciplinata la vendita di cibo da per asporto che sarà effettuata, per quanto possibile, previa ordinazione online o telefonica. Gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati dovranno essere dilazionati nel tempo e comunque garantire un metro di distanza tra le persone e l’utilizzo da parte di esercenti e clienti di mascherine e guanti, o quanto meno di prodotti per l’igienizzazione. All’interno dei locali sarà ammesso solo un cliente per volta, per il tempo strettamente necessario per ritirare i prodotti e pagare. Rimane sospesa ogni forma di consumo sul posto ed è altresì confermata la possibilità di consegna a domicilio. 2. Abbigliamento per bambini, librerie e cartolerie Negozi di abbigliamento per bambini, cartolerie e librerie potranno rimanere aperti seguendo l’orario consueto (domeniche escluse). Revocata quindi la disposizione per la quale […]


Approfondisci

  Sarà un gesto romantico al tempo del Coronavirus, che parla d’amore per la città e rispetto della tradizione; i fioristi decoratori di Confartigianato San Lio Venezia il 25 aprile hanno deciso che non faranno mancare i bòcoli nelle case dei veneziani che ne faranno loro richiesta. “Il nostro è un modo di stare vicini ai clienti e di tenere viva un questa secolare tradizione anche in un momento come questo – spiega Andrea Dabalà, titolare della Fioreria Al Bòcolo e presidente di categoria alla Confartigianato -. L’idea ci è venuta spontaneamente, perché la tradizione è la nostra storia, e la storia è un legante importantissimo per la collettività. Venezia ha superato tante difficoltà, e questa drammatica situazione non può cancellare un gesto la cui origine parte dalla storia della Serenissima”. Avere il bòcolo a casa sarà dunque semplicissimo, basterà telefonare alle fiorerie aderenti alla Confartigianato che hanno che hanno condiviso questa iniziativa e chiedere, con un consiglio: “Ovviamente per motivi logistici non bisogna aspettare il 25 per fare l’ordine, ma conviene prendersi per tempo e farlo appena possibile, anche perché non è materialmente fattibile il poter raggiungere tutti i clienti e quindi dopo un certo numero di prenotazioni la […]


Approfondisci
23 Apr 2020

Acconciatori e centri estetici “E’ ora di pensare alla riapertura!” Intanto è confermata la possibilità di vendita a distanza dei prodotti professionali con consegna a domicilio 1. IL NOSTRO IMPEGNO E LE NOSTRE PROPOSTE IN VISTA DELLA RIAPERTURA DELL’ATTIVITA’ Il settore acconciatura/estetica tra tutti quelli del comparto artigiano è probabilmente quello che pagherà, alla fine dell’emergenza sanitaria, il conto più salato. I 120 operatori della Venezia insulare hanno necessità di riprendere il prima possibile l’attività: il tempo e la liquidità stanno ormai per scadere. Siamo pienamente consapevoli delle grossissime difficoltà in cui versa la categoria aggravate da un continuo via vai all’interno di abitazioni e condomini di pseudo operatori del taglio e del trattamento facile; mai come in questi giorni l’abusivismo dilaga creando ulteriore danno alle aziende del settore. Anche per questo è ancora più urgente necessario pensare concretamente alla fase 2, quella della riapertura: in quest’ottica, tramite la nostra Organizzazione nazionale, abbiamo presentato al Governo alcune linee guida per favorire la ripresa dell’attività. A questo proposito, a più di un mese di distanza dalla chiusura delle attività, in attesa delle decisioni Governo sulla data di riapertura, la categoria ci chiede cosa c’è da fare per garantire la sicurezza di […]


Approfondisci
NOT_FOUND